Settori

Cultura e tempo libero

Spettacolo dal Vivo

Affidamento e contratto

Roma Capitale, per la gestione dello spettacolo dal vivo a Roma, si affida a diversi enti di diritto privato, diversamente partecipati dall’Amministrazione capitolina.

La Fondazione Musica per Roma (MpR), di cui Roma Capitale è socio fondatore insieme ad altri enti territoriali e non, è impegnata nella gestione del complesso dell’Auditorium Parco della Musica. Nello stesso complesso opera, tramite una convenzione con Roma Capitale e Musica per Roma, anche la Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ente di diritto privato a partecipazione mista di Roma Capitale e altri soggetti pubblici e privati. Roma Capitale ha conferito in comodato d’uso gratuito per 99 anni l’immobile dell’Auditorium alle due fondazioni. MpR, da gennaio 2018, gestisce anche la Casa del Jazz.

La Fondazione Teatro dell’Opera, di cui Roma Capitale è socio fondatore ed esprime il presidente del Consiglio di Amministrazione nella persona del Sindaco, gestisce tramite concessione sia il Teatro dell’Opera sia il Teatro Nazionale, oltre alla stagione operistica estiva alle Terme di Caracalla. La Fondazione Nazionale Accademia di Santa Cecilia e la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma sono enti che lo stato considera di rilevante interesse generale, perché intesi a favorire la formazione musicale, culturale e sociale della collettività nazionale; perciò i maggiori finanziamenti (tramite il Fondo Unico per lo Spettacolo) e il relativo controllo sulle attività sono a carico dello Stato, mentre Roma Capitale partecipa in modo minoritario all’impegno economico e fornisce le sale di spettacolo.

L’Associazione Teatro di Roma, un ente teatrale stabile di produzione ed iniziativa pubblica è stato costituito da Roma Capitale, Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La maggior parte del suo finanziamento proviene dallo stato tramite il Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS). Roma Capitale partecipa in modo minoritario all’impegno economico, ma fornisce le sale di spettacolo.

Ricordiamo inoltre Zètema Progetto Cultura, società al 100% partecipata da Roma Capitale, che gestisce totalmente la Casa del Cinema e il cui Contratto di Servizio è stato rinnovato, per tre anni, a gennaio 2020.

(ultimo aggiornamento: 6 aprile 2020)

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA