Settori

Scolastico

Trasporto Riservato Scolastico

Il servizio a Roma

Il trasporto scolastico, come la refezione, è un servizio di supporto al sistema educativo. Viene erogato su richiesta a favore degli alunni delle scuole dell’infanzia e dell’obbligo residenti in zone prive di linee di trasporto pubblico, ovvero in cui il servizio di linea è insufficiente.

Il servizio per la mobilità individuale degli alunni è gestito dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici che si avvale del supporto di Roma Servizi per la Mobilità per le attività di programmazione, monitoraggio e verifica.

Roma Capitale assicura l’erogazione del servizio agli alunni normodotati, anche appartenenti alle comunità nomadi Rom, Sinti e Caminanti, delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado, nonché agli alunni diversamente abili della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Condizione essenziale per presentare la domanda è la residenza nel territorio di Roma Capitale e la frequenza, da parte del minore, di una scuola ricadente nel municipio di residenza. Per gli alunni disabili il servizio è di tipo “porta a porta” tra l’abitazione e la scuola ed è svolto con vetture attrezzate con pedane mobili; negli altri casi è invece articolato su linee con itinerari e fermate prefissati.  

Nell’a.e. 2020/2021, per il trasporto scolastico sono stati impiegati 412 mezzi di cui 228 utilizzati per il trasporto degli alunni con disabilità. Gli alunni che hanno usufruito del servizio sono stati 5.596, di cui 844 con disabilità e 630 appartenenti alle comunità nomadi.

(ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2022)

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA