Settori

Sociale

Servizi alla Persona

Il servizio a Roma

Nell’ambito dei servizi pubblici locali, il settore dei “servizi alla persona” comprende numerose attività in cui è prevista la fornitura di un servizio - di prima necessità o a carattere opzionale - che comporta una relazione diretta con il cliente/utente e che, nella maggior parte dei casi, ha finalità sociali e socio-assistenziali; non rientrano in tale settore le prestazioni garantite dal sistema previdenziale e da quello sanitario, nonché quelle erogate in sede di amministrazione della giustizia.

Le prestazioni possono essere assicurate a titolo gratuito o a pagamento e possono anche consistere nell’erogazione di un beneficio economico finalizzato a rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà che la persona umana incontra nel corso della sua vita.

Gli enti locali possono scegliere di erogare le prestazioni sia direttamente in economia, sia con il ricorso ad enti appartenenti al terzo settore individuati mediante un sistema di accreditamento.

A Roma, la gestione e l'erogazione delle prestazioni sono attuate su tre livelli territoriali: a livello di singolo municipio sono collocati tutti i servizi e gli interventi sociali di base; a livello di “quadrante” (cinque territori, coincidenti con quelli di competenza di ciascuna ASL) sono presenti alcuni ambiti di programmazione e monitoraggio di interventi specialistici; a livello cittadino (Dipartimento Politiche Sociali) vengono gestiti gli interventi e i servizi che per dimensione o per altre ragioni non possono essere decentrati e vengono svolte le azioni regolative e di supporto tecnico che devono assicurare funzionalità e coerenza all’intero sistema cittadino.

I principali interventi che si sono stratificati nel tempo sul territorio capitolino, suddivisi per tipologia di destinatari, comprendono i seguenti:

  • servizi multiutenza di carattere generale;
  • servizi e interventi per il contrasto della povertà e dell'esclusione sociale;
  • servizi e interventi per le persone sottoposte a misure giudiziarie;
  • servizi e interventi per i migranti, richiedenti asilo e rifugiati;
  • servizi per la salute e per le persone con disabilità e disagio psichico;
  • servizi e interventi per le famiglie;
  • servizi e interventi per le persone in età evolutiva;
  • servizi e interventi per le persone anziane.

(ultimo aggiornamento: 27 marzo 2020)

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA