Settori

Sociale

Farmacie Comunali

Il servizio a Roma

Il servizio di distribuzione dei farmaci è considerato di natura mista e la necessità di una gestione pubblica si manifesta per sopperire a eventuali esigenze economiche o territoriali non coperte dall’offerta privata. Le farmacie comunali devono infatti consentire l’accesso ai farmaci agli utenti più svantaggiati, ossia alle persone che abitano in quartieri poco densamente popolati o a basso reddito e nei quali le farmacie private non hanno interesse a stabilirsi, essendo limitate le possibilità di gestione profittevole.

Il numero delle farmacie, la dislocazione delle singole sedi e la zona di perimetrazione di ciascuna di esse sono oggetto di programmazione da parte dei comuni a mezzo di una pianta organica.

(ultimo aggiornamento: 25 marzo 2020)
 

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA