Settori

Trasporti e mobilità

Taxi e NCC

Affidamento e contratto

A Roma, la disciplina del servizio è stata negli ultimi anni modificata dal nuovo Regolamento (DAC 68/2011), e dal Codice di Comportamento degli operatori (DGCa 3/2014).

Per esercitare  il servizio di taxi è indispensabile disporre di una licenza (il cui numero è contingentato), mentre per l’attività di NCC è richiesta un’autorizzazione.

Il rilascio delle licenze taxi e delle autorizzazioni NCC fa parte dei servizi regolati dal del contratto di servizio (approvato con DGCa 321/2020 e con scadenza al 31 dicembre 2022)  tra Roma Capitale e Roma Servizi per la Mobilità (RSM). A quest’ultima sono infatti affidate le attività di rinnovo, trasferimento di titolarità, esonero dai turni, registrazione delle sostituzioni alla guida, variazione dei dati sulle licenze, mentre resta competenza esclusiva dell’Amministrazione il rilascio di nuove licenze e autorizzazioni.

(ultimo aggiornamento: 24 marzo 2020)




 

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA