Settori

Trasporti e mobilità

Trasporto Pubblico

Affidamento e contratto

ATAC SpA gestisce la maggior parte dei servizi di TPL per conto di Roma Capitale in virtù di un affidamento diretto, formalizzato dal Contratto di Servizio approvato con DGCa 273/2015 vigente dal 01/08/2015 al 03/12/2019. Di tale CdS è stata successivamente predisposta la proroga con DAC 2/2018, subordinata all’omologazione del concordato preventivo (avvenuta il 25/06/2019), fino al 3/12/2021. Il termine è stato ulteriormente rimandato al 3 aprile 2022 conDD 880/2021 del Dipartimento Mobilità e Trasporti, quindi al 31/12/2022 con DGCa 96/2022. La programmazione dell’esercizio è affidata al Dipartimento Mobilità e Trasporti, con il supporto di Roma Servizi per la Mobilità.

ATAC ha gestito il servizio delle tre ferrovie in concessione per conto della Regione Lazio in virtù del CdS approvato con DGR 221/2017 e prorogato con DGR 161/2021 fino al subentro di COTRAL e ASTRAL nella gestione delle tratte Roma-Lido e Roma-Civita Castellana-Viterbo, avvenuto il 1°luglio 2022. Per ciò che concerne la Roma-Giardinetti, la Regione Lazio ha ceduto la proprietà dell’infrastruttura a Roma Capitale e continuerà a sostenere gli oneri di gestione fino alla trasformazione in tramvia (c.d. Metro G).

Roma TPL Scarl gestisce dal 2010 le 103 linee della rete periferica in ragione del CdS approvato con DGC 96/2010. Il contratto è scaduto il 31/05/2018, ma il Dipartimento Mobilità Sostenibile e Trasporti ha, attivando la clausola 31 del contratto, prorogato la gestione con DD 1070/2019 fino alla conclusione della procedura per l’individuazione del nuovo contraente. Il Dipartimento ha infatti pubblicato il 28/10/2020 la gara per l’affidamento della rete periferica in due lotti denominati “est” ed “ovest”: dopo il rigetto di alcuni ricorsi presentati al TAR del Lazio, le buste sono state aperte e si è in attesa della graduatoria delle offerte risultate conformi.

COTRAL SpA gestisce il trasporto pubblico regionale su gomma per conto della Regione Lazio in virtù di un affidamento diretto, formalizzato dal Contratto di Servizio approvato con DGR 507/2011. Tale contratto aveva una durata quinquennale opzionabile per ulteriori cinque anni. Il 10 agosto 2017 è stato sottoscritto un addendum al contratto, dando atto della prosecuzione dello stesso per il secondo quinquennio fino al 28/10/2021. Con DGR 232/2022 l’affidamento è stato infine prorogato fino al 31 dicembre 2022.

Trenitalia SpA gestisce il servizio ferroviario della Regione Lazio in virtù del CdS 2018-2032, approvato con DGR 316/2018.

(ultimo aggiornamento: 6 luglio 2022)

INDICATORI DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E QUALITÀ DELLA VITA