Archivio newsletter luglio-agosto-settembre 2020 - Cultura e turismo

Newsletter n. 25 del 3 luglio

Estate Romana, pubblicati gli elenchi dei soggetti ammessi ed esclusi, delle graduatorie provvisorie e delle proposte progettuali per ciascun Municipio. Le sezioni attraverso cui si sviluppa la manifestazione sono tre: attività culturali che offrono “occasioni diffuse di aggregazione e crescita”, attività culturali presso luoghi ad alta attrattività di pubblico e le arene cinematografiche gratuite (Roma Capitale, 3 luglio).

Graduatoria provvisoria dei progetti da realizzare nelle arene cinematografiche gratuite

Parte il 3 luglio l’iniziativa di promozione culturale “Leggere”, le navette delle Biblioteche di Roma attrezzate con libri, sedie e tavoli pieghevoli, proiettori e materiale creativo in partenza dalle sedi di Aldo Fabrizi, Vaccheria Nardi e Giovenale nel IV Municipio, Galline Bianche nel XV Municipio, Collina della Pace e Rugantino nel VI Municipio, Nicolini nell’XI Municipio. Il progetto si svolgerà fino a maggio 2021, è patrocinato dal Mibac ed è curato dall’associazione Trousse (Il programma delle attività per il mese di luglio).

Sono ripartite il 1º luglio le attività didattiche dei Musei in Comune nell’ambito del programma Patrimonio in Comune, iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale, Sovrintendenza Capitolina con i servizi museali di Zètema. Le visite e le attività si svolgono all’interno dei musei, con prenotazione obbligatoria allo 060608 per un massimo di 10 partecipanti. Sempre da luglio e fino a settembre ripartono le visite e i percorsi nei luoghi della città cittadini con le iniziative aMICi, dedicata ai possessori di MIC card, e Visita con noi, che si svolge interamente all’esterno (ma resta obbligatorio l’uso della mascherina).

Il Teatro di Roma, Teatro Argentina, ospita l’evento conclusivo del workshop “L’arte di curare e di raccontare”, un progetto realizzato in collaborazione con la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche e il Teatro di Roma rivolto ad attrici e attori che raccoglie in un testo teatrale i vissuti e le testimonianze di chi era in prima linea nei giorni dell’emergenza (teatrodiroma.net). L’esito del workshop, che si è tenuto per due settimane dal 30 giugno, viene presentato al pubblico il 15 luglio e vedrà la partecipazione di alcuni infermieri provenienti da diverse regioni italiane.


Newsletter n. 26 del 10 luglio 2020

Fase 3, il 6 luglio hanno riaperto al pubblico gli sportelli del Centro Servizi Informa Giovani presso La Pelanda, in piazza Orazio Giustiniani 4. Oltre che in presenza, è ancora possibile usufruire dei servizi on line, come ad esempio i colloqui via Skype (qui la pagina dei contatti). Presso il Centro Servizi è possibile inoltre rivolgersi agli operatori dell’Agenzia Locale Eurodesk per conoscere le opportunità di studio e lavoro in Europa.

Pronte a riaprire dal prossimo 16 luglio altre 15 Biblioteche comunali, che si aggiungono alle 12 già riattivate il 26 maggio e alle 3 del 26 giugno (la lista completa su bibliotechediroma.it). Sempre dal 16 luglio saranno riaperte, su prenotazione, anche le sale studio all’aperto presenti in alcune biblioteche (Casa delle Letterature, Fabrizio Giovenale e Guglielmo Marconi).


Newsletter n. 27 del 17 luglio 2020

Caleidoscopio alla Casa del Cinema. Dal 6 luglio al 14 settembre, tutte le sere, è in programma una serie di 70 proiezioni presso l’Arena Ettore Scola “sotto gli alberi di Villa Borghese”, con i grandi capolavori di ieri e di oggi. In accordo con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, cinque serate saranno dedicate ai più grandi festival operistici del mondo. Inoltre, la rassegna comprende, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e fino al 26 luglio, la proiezione di alcuni tra i più importanti film italiani raccontati dagli ex allievi dell CSC (il programma su casadelcinema.it).


Newsletter n. 28 del 24 luglio 2020

Il cinema a teatro: dal 5 al 23 agosto, con una anteprima il 22 e il 23 luglio, nell’ambito dell’arena estiva AltraVisione in collaborazione con il Teatro di Roma, saranno organizzate venti serate con proiezioni di capolavori italiani e stranieri - da Robert Altman a Woody Allen, da Milos Forman a Luciano Selce. La rassegna sarà ospitata negli spazi esterni del Teatro India (tutta la programmazione su teatrodiroma.net).

Prime anticipazioni per la quindicesima edizione della Festa del Cinema che si terrà all’Auditorium Parco della Musica dal 5 al 15 ottobre 2020, quest’anno nell’ambito di Romarama, annunciate dalla Fondazione Cinema per Roma. Due le anteprime più attese: il film su David Bowie e quello di Alex Infascelli su Francesco Totti, che ripercorre la vita del campione giallorosso partendo dalla notte che ha preceduto l’addio al calcio. La rassegna ospiterà inoltre alcuni film dalla selezione ufficiale di Cannes 2020 e la presentazione al pubblico di due pietre miliari della cinetografia italiana, Padre padrone e In nome della legge, rispettivamente dei fratelli Taviani e Pietro Germi, nelle versioni restaurate dalla Cineteca nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia e dall’Istituto Luce (romacinemafest.it, 17 luglio).

Lunedì 27 luglio, dalle ore 15, verrà presentata pubblicamente la “RomeCharter” nell’ambito dell’evento in rete “Carta di Roma 2020 - sul Diritto a prendere parte pienamente e liberamente alla Vita Culturale”, un’iniziativa sviluppata da Roma Capitale, assessorato alla Crescita culturale, e dalla Commissione Cultura dell’UCLG - United Cities and Local Governments con il supporto operativo del Dipartimento Attività Culturali di Roma Capitale. La Carta ha visto la luce dopo il lockdown, a maggio (qui la versione pdf), e segue un processo di riflessione sulla partecipazione alla vita culturale a livello locale secondo i principi di equità e democrazia. Le dichiarazioni contenute nella Carta sono “in progress” e intendono sollecitare nuove risposte e ulteriori dibattiti: le azioni chiave identificate, intanto, sono creare, vivere e godere, prendersi cura, scoprire e condividere. L’invito è rivolto a tutti gli interessati e la partecipazione può essere registrata gratuitamente su eventbrite.

Pubblicato il bando di Contemporaneamente Roma, l’evento della stagione autunnale (15 ottobre-31 dicembre) dedicato alla produzione culturale contemporanea, che, su base triennale, assegna 1 milione di euro l’anno (+200mila euro/anno rispetto alle scorse edizioni) agli artisti le cui proposte progettuali passeranno la selezione. La scadenza per l’invio delle proposte è l’8 settembre (Roma Capitale, Dipartimento Turismo, Formazione Professionale e Lavoro, 22 luglio).

Dopo la pubblicazione, lo scorso 3 luglio, del relativo avviso pubblico, il 20 luglio è stato istituito l’Albo delle società di certificazione finalizzato al rilascio del bollino “Roma Safe Tourism” alle strutture turistiche e commerciali di Roma. Il bollino, dotato di QR-code che consente di verificarne la validità, certificherà le attività conformi ai protocolli sanitari per il contenimento del Covid-19: il settore del turismo e tutta la filiera dell’accoglienza, si legge nella determina della Direzione Turismo del Dipartimento Turismo Formazione professionale e Lavoro, è stato fortemente penalizzato dall’emergenza epidemiologica che ha determinato lo stop totale delle prenotazioni, con la conseguenza di una crisi economica del comparto senza precedenti. I turisti che hanno ripreso a muoversi hanno modificato la propria “travel experience” scegliendo la meta del loro viaggio non più per le bellezze e le peculiarità, ma soprattutto in virtù della percezione di sicurezza che un luogo riesce a ispirare. Ecco che gli operatori, per rendersi attrattivi e rispondere efficacemente ai nuovi bisogni, devono mettere in evidenza la loro capacità di adattamento alle norme sanitarie vigenti e rassicurare la potenziale clientela sulla corretta applicazione dei protocolli previsti.


Newsletter n. 29 del 31 luglio 2020

I musei italiani stanno riaprendo dopo l’emergenza Covid-19 per accogliere i visitatori in sicurezza. Sulla pagina della Direzione generale Musei del Mibact, è presente l’elenco aggiornato dei musei statali e parchi archeologici aperti, per Regione.

Dalle crisi alle opportunità per il futuro del turismo in Italia. è stato pubblicato dal CNR e IRISS, Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo, il supplemento al XIII Rapporto sul turismo in Italia, alla luce delle conseguenze anche economiche dovute all'emergenza sanitaria; un evento che, si legge in premessa, ha avuto effetti più dirompenti a livello planetario rispetto all'attentato alle Torri Gemelle nel 2001 e al diffondersi della SARS nel 2003. Per quanto riguarda in particolare le città d’arte, esse hanno rappresentato negli ultimi anni un mercato in forte espansione e proprio sull’ovetourism e sulla necessità di regolamentare i flussi nel rispetto e per la tutela delle città si era concentrato il dibattito al momento dell’esplodere del contagio. La riflessione allora verte sul tema dell’ambiente: nelle grandi città, rispetto ad esempio ai piccoli borghi, la tutela dell’ambiente è stata spesso subordinata al concetto di “attrattività”, con un grande impulso alla digitalizzazione dei servizi culturali, turistici e alberghieri. Nelle grandi città d’arte, si stima che la domanda turistica possa subire una riduzione di presenze del 50-60%, e che a farne maggiormente le spese sia la fascia alberghiera “di lusso” in quanto principalmente destinata al turismo di lungo raggio; al contrario, i borghi e le città minori potranno contare sul cosiddetto turismo di prossimità che si orienta verso la riscoperta della natura e dell'ambiente. Le grandi città saranno comunque in grado di rimanere sul mercato, perché sanno rinnovarsi e proporre ”sempre nuove opportunità che attualizzano la visione delle opere e la correlano a manifestazioni in grado di determinare ulteriori attrattività”. [IL REPORT COMPLETO]

Città vuote, città palcoscenico, centri storici “museificati” a uso e consumo del turismo breve e sottratti alla fruizione dei loro stessi abitanti. Il primo agosto alle 20, presso il Mattatoio di Testaccio, si terrà un incontro sul tema del turismo, tra i settori che più hanno risentito della crisi causata dalla pandemia, dal titolo Città vuota. Pratiche di resistenza nella città turistica, insieme ai giovani ricercatori Sara Gainsforth e Giacomo Maria Salerno (mattatoioroma.it). Il Mattatoio fa parte dell’Azienda Speciale Palaexpo di Roma Capitale e l’appuntamento rientra nel palinsesto Romarama, l’ingresso è gratuito su prenotazione.


Newsletter n. 30 del 7 agosto 2020

Le Biblioteche comunali di Roma resteranno aperte ad agosto, per il servizio di prestito e restituzione su appuntamento (giorni e orari di apertura). Interdetto ancora l’accesso alle sale studio (tranne che nelle biblioteche Casa delle Letterature, Giovenale, Guglielmo Marconi), alle sale per bambini e ragazzi ed è sospesa la consultazione in sede. Nel parco antistante la Biblioteca Laurentina Centro culturale Elsa Morante, nel IX Municipio, è stata allestita un’area relax attrezzata con sdraio, ombrelloni, nebulizzatore rinfrescante e un punto ristoro, aperta gratuitamente al pubblico dal primo agosto e fino al 27 settembre con ingresso dalle 9 alle 19 (bibliotechediroma.it). L’iniziativa è parte degli Stabilimenti Urbani, luoghi dedicati al benessere e al tempo libero promossi da Roma Capitale e organizzati da Zètema Progetto Cultura, in collaborazione con Mondo Convenienza e Dimensione Suono Roma, dislocati in 5 luoghi della città: oltre al parco della Biblioteca Laurentina sono presenti a Villa Pamphilj, al Parco Pino Lecce nell’XI Municipio, al Parco di Aguzzano e presso Tiberis 2020.

La Regione Lazio ha aggiornato il dataset relativo al numero di alloggi privati destinati a uso turistico, per comune. Nel primo quadrimestre 2020, a Roma sono 7.121 gli appartamenti privati locati a fini turistici (erano 6.751 nel terzo quadrimestre 2019), con un trend in costante crescita dal 2017, quando gli alloggi erano quasi la metà (3.728 nel terzo quadrimestre).


Newsletter n. 31 del 4 settembre 2020

Chiusa la Biblioteca delle Galline Bianche al Labaro, periferia nord di Roma, unica biblioteca comunale del XV municipio (Messaggero, Cronaca di Roma, giovedì 3 settembre). Sul portale BiblioTu sono infatti elencate 30 sedi aperte per prestito e restituzione secondo i nuovi orari in vigore dal 1° al 12 settembre, anche se sul profilo ufficiale Facebook della biblioteca non è stata divulgata alcuna notizia.


Newsletter n. 32 dell'11 settembre 2020

La Regione Lazio stanzia 3 milioni di euro, sottoforma di contributi a fondo perduto, destinati alle micro, piccole e medie imprese che operano nel settore degli spettacoli dal vivo (il bando è stato pubblicato l’8 settembre). In particolare si intende favorire l’adozione di tecnologie digitali per ampliare la modalità di fruizione delle attività culturali - realtà aumentata, scenografie virtuali, digitalizzazione di archivi analogici o cartacei, ma anche sistemi di pagamento e prenotazione on line - e dare un nuovo impulso a tutto il comparto, rendendolo meno dipendente dalla sola interazione fisica con il pubblico. Le domande possono essere presentate entro il 22 ottobre. Alberghi, B&B, tour operator e tutte le imprese che operano nel turismo, invece, hanno a disposizione la piattaforma http://www.regione.lazio.it/aiuticovidturismo per richiedere i contributi regionali che vanno da 600 a 8mila euro (10 mln di euro in tutto; cfr. Regione Lazio, 10 sett. 2020. Vedi anche Covid 19, turismo e cultura: le misure del governo e Avviso pubblico fondo emergenza Covid per il ristoro delle perdite subite nel settore della musica dal vivo, beniculturali.it).

Arte all’aria aperta nel verde di Villa Borghese, dove dal 15 settembre al 13 dicembre saranno esposte installazioni di diversi artisti contemporanei di rilevanza internazionale; le opere “riflettono sul futuro e sulla necessità di costruire un nuovo rapporto con la natura”. La mostra si chiama Back to Nature ed è a ingresso gratuito. Dei Musei in Comune, partecipano il Museo Carlo Bilotti e il Museo Pietro Canonica, e tra gli spazi istituzionali interessati rientra anche la Casa del Cinema. Levento è “una novità assoluta” poiché si tratta del “primo progetto coordinato con installazioni d’arte contemporanea nell’ambito di una strategia di valorizzazione dei parchi storici della Capitale”. Sovrintendenza CapitolinaComunicato stampa (Zètema)


Newsletter n. 33 del 18 settembre 2020

Pubblicato l’avviso per la selezione di progetti culturali da realizzare nell’ambito delle celebrazioni del Centenario di Garbatella, in scadenza il 30 settembre e approvato con determinazione dirigenziale lo scorso 9 settembre. La manifestazione si terrà tra il 24 ottobre e il 31 dicembre 2020 nel territorio del Municipio VIII, zona urbanistica 11c -> Consulta la mappa on line delle zone urbanistiche di Roma di Mapparoma.


Newsletter n. 34 del 25 settembre 2020

È in corso a Roma, dal 24 al 26 settembre, l’edizione 2020 del World Tourism Event, il Salone Mondiale dei siti e città patrimonio Unesco promosso e realizzato con il contributo della Regione Lazio. Nella prima giornata, l’assessorato regionale allo Sviluppo economico ha curato una sezione di incontro dal titolo “Le nuove tecnologie applicate ai luoghi della cultura del Lazio” con la presentazione di quattro delle 50 proposte innovative che hanno partecipato all’avviso pubblico su “Ricerca e sviluppo di tecnologie per la valorizzazione, conservazione, recupero, fruizione e sostenibilità del patrimonio culturale”, per un finanziamento complessivo di 23 mln di euro e il coinvolgimento di 247 luoghi della Cultura tra cui il Parco archeologico del Colosseo e Ostia Antica (Regione Lazio, 24 settembre). Intanto, il 27 settembre 2020 ricorre la 41a Giornata mondiale del turismo, sul sito visitlazio.it sono elencati gli eventi principali realizzati dalla Regione.

TORNA ALL’ARCHIVIO NEWSLETTER 2020