Notizie e comunicati Notizie e comunicati

Incentivi UE a sostegno della mobilità sostenibile, audit della Corte dei Conti europea

Incentivi UE a sostegno della mobilità sostenibile, audit della Corte dei Conti europea

26/4/2019

La Corte dei Conti europea sta compiendo un audit sugli incentivi che l’UE ha erogato a sostegno di piani di mobilità sostenibile (oltre 60 miliardi di euro nel periodo 2014-2020) per interventi «volti a migliorare la mobilità dei cittadini residenti nelle città e in aree densamente popolate», come riportato nel comunicato stampa del 25 aprile. Le visite saranno effettuate in Polonia, Spagna, Italia e Germania. In pratica la Corte svolgerà delle verifiche per accertare come si stanno utilizzando questi fondi, le misure adottate dalla Commissione per incoraggiare gli Stati membri ad elaborare «politiche valide e strategie coerenti per migliorare la mobilità urbana» e inoltre «valuterà i progressi realizzati negli ultimi anni nel gestire la congestione del traffico»: quest’ultimo, infatti, è «un problema crescente con cui si confrontano quotidianamente molti cittadini dell’UE e il trasporto su strada è responsabile di una parte significativa dell’inquinamentoatmosferico e del rumore ambientale nelle aree urbane», ha commentato Iliana Ivanova, membro della Corte dei Conti europea responsabile dell’indagine, con conseguenze che pesano sul bilancio dell’Unione per «diverse centinaia di miliardi di euro l’anno». Sotto la lente sarà anche l’efficienza delle reti di trasporto in aree urbane.

Prosegue intanto l’iter del PUMS, il Piano urbano per la mobilità sostenibile che viene presentato e illustrato in questi mesi ai vari Municipi attraverso un “percorso di partecipazione”: il prossimo incontro, fa sapere il Campidoglio in una nota del 23 aprile, è infatti previsto il 14 maggio e coinvolgerà i Municipi V, VI e VII.

In questo articolo si parla di: EuropaMobilità sostenibile

Notizie correlate