Notizie e comunicati Notizie e comunicati

Archivio newsletter novembre-dicembre 2020 - Sociale

Newsletter n. 39 del 13 novembre 2020

Cimiteri Capitolini, “sepolture assicurate”: Ama comunica che sono conlcusi i lavori di manutenzione della sesta linea esistente del forno crematorio del Flaminio, tornata operativa al 100%, in modo da poter assicurare regolarmente le sepolture e tutte le tipologie di operazioni cimiteriali. Nessuna criticità, quindi, secondo la municipalizzata, che cita i dati sull’aumento dei decessi a Roma negli ultimi mesi, pari al +25% nel mese di ottobre in base agli ultimi aggiornamenti dell’anagrafe pubblica capitolina.

Trasporto scolastico. È in previsione per la prossima settimana la pubblicazione, da parte del Dipartimento politiche educative, il nuovo bando di 8 anni per il trasporto scolastico che introduce, come importante novità, il tema del trasporto integrato di alunni con disabilità e normodotati, dando alle famiglie con bambini che hanno disabilità la possibilità di scegliere, se la disabilità permette loro di andare insieme agli altri bambini; il bando è stato infatti predisposto per obbligare il vincitore a garantire che tutti i mezzi siano dotati di pedane, fermo restando che il servizio di trasporto individuale continuerà ad essere erogato nei casi necessari. Queste sono le anticipazioni emerse in Commissione Scuola del 10 novembre, insieme ai dubbi delle Consulte municipali sulle modalità di sistemazione ad hoc per i singoli casi, anche considerando che gli atti di gara e il capitolato non possono essere visionati prima della pubblicazione (sintesi da Direttamente Roma, canale Telegram).


 

Newsletter n. 40 del 27 novembre 2020

Cimiteri al collasso e liste d’attesa troppo lunghe, il Codacons ha presentato una diffida ad Ama e al Comune di Roma per risarcire gli utenti dei ritardi nelle cremazioni e dei maggiori costi sostenuti per i servizi di pompe funebri. Il Contratto di servizio per la gestione dei servizi cimiteriali, spiega l’associazione per la difesa e tutela dei consumatori in un comunicato, prevede infatti dei ristori in caso di mancato rispetto degli standard qualitativi, considerando che i tempi complessivi dall’atto della presentazione della richiesta per la cremazione siano di 15 giorni. A causa della crescita del numero di richieste presso il cimitero Flaminio, infatti, Ama aveva reso noto lo scorso 2 novembre che parte delle salme verranno portate temporaneamente presso il cimitero Verano.

 

TORNA ALL’ARCHIVIO NEWSLETTER 2020

In questo articolo si parla di: Newsletter

Notizie correlate